Uno degli aspetti peggiori dell’invecchiamento è la consapevolezza che il tuo cervello non può funzionare come una volta.

Molte persone sperimentano una qualche forma di “invecchiamento del proprio cervello” nella loro vita. L’esempio classico è la frequente perdita di memoria, dimenticando cose che sappiamo di sapere ma che in quel momento non ricordiamo.

Sebbene alcune cause della perdita di memoria siano genetiche, puoi comunque mantenere la mente allenata. 

Ecco nove cose che puoi fare per restare mentalmente forte:

  1. EVITARE GLI ZUCCHERI

Mentre aumenti a breve termine di assunzione di zucchero possono migliorare temporaneamente la funzione cerebrale, assunzioni di zucchero cronicamente elevati danneggeranno la tua memoria. In uno studio, hanno selezionato delle persone testando il loro livello di zucchero e gli è stato chiesto di memorizzare 15 parole e di ripeterle dopo 30 minuti. Quelli con livelli di zucchero nel sangue più alti hanno ricordato, in media, due parole in meno.

2. MANGIARE PIU’ SPESSO PESCE

Mangia salmone o un altro pesce grasso ogni settimana o prendi integratori di DHA omega-3 ogni giorno. Uno studio ha dimostrato che quando soggetti di 55 anni che stavano iniziando a perdere la memoria ingerivano 900 mg di DHA omega-3 ogni giorno, il loro cervello era di circa tre anni più giovane.

3. GESTIRE LO STRESS

Lo stress è una delle maggiori cause di perdita di memoria: l’infiammazione cerebrale causata dallo stress indebolisce i vecchi ricordi e rende più difficili le nuove connessioni per stabilire i ricordi.

4. COLTIVARE LE AMICIZIE

Gli studi dimostrano che gli amici, oltre a poterti aiutare ad affrontare i problemi, possono fare molto di più. Infatti possono aiutarti a mantenerti motivato e stimolarti ad iniziare attività come l’esercizio o l’apprendimento di nuove abilità.

5. FARE ESERCIZIO FISICO

Dovresti dedicarti all’attività fisica per 45 minuti tre volte a settimana. 

6. NON TRASCURARE IL SONNO

Quando sei troppo occupato, una delle cose che sacrifichiamo più spesso è il nostro sonno. Ma hai bisogno di dormire perché il sonno aiuta il cervello per l’apprendimento ottimale, la risoluzione dei problemi e la conservazione della memoria.

7. INSEGUIRE LE NOVITA’

Anche se i cambiamenti nella dieta e nell’esercizio fisico sono importanti, imparare una nuova abilità, iniziare un nuovo hobby, giocare ai videogiochi o persino cercare di trovare un nuovo percorso (senza un GPS) in un luogo che visiti regolarmente può aiutare a ridurre al minimo il rischio di perdita di memoria .

8. ASSUMERE VITAMINE E MINERALI

Assumi abbastanza magnesio, acido folico e vitamine B-12, B-6 e D-3. Il magnesio garantisce forti legami tra le cellule cerebrali, che possono aiutarti a risolvere i problemi. Prova a mangiare riso integrale, mandorle, nocciole, spinaci, grano tritato, fagioli e banane. Anche la vitamina D-3 è importante: mira a 1.000 UI al giorno.

9. EVITARE LE TOSSINE

Questi includono tabacco, mercurio e alcol eccessivo. Il tabacco e altre tossine come il mercurio del pesce spada e del tonno possono causare infiammazioni, che possono compromettere l’umore, la memoria e la cognizione.

Questo articolo è apparso nel numero di settembre 2016 della rivista SUCCESS .

Rivisto e tradotto da Apri la Mente.

Iscriviti alla Newsletter e resta aggiornato con tutti i nostri migliori articoli.

https://aprilamente.net
Do you like Apri la Mente Team's articles? Follow on social!

Lascia un commento

In Evidenza

Scelti per te

Trending